Auto e Moto d'’epoca - fiera Padova





Dal 21 al 24 ottobre 2010 alla Fiera di Padova
AUTO E MOTO D’EPOCA:
A PADOVA IL PIU’ GRANDE MERCATO EUROPEO DEL SETTORE
Torna a Padova Auto Moto d’Epoca, il più importante Salone italiano dedicato alle auto e moto storiche. Si terrà dal 21 al 24 ottobre alla Fiera di Padova, organizzato da Intermeeting e PadovaFiere.
Quest’anno con molte e importanti novità. A cominciare dalla formula: Auto e Moto d’Epoca entra, con la forza dei numeri e del volume di affari, nel ristrettissimo novero degli eventi effettivamente internazionali del settore. Il posizionamento nella fascia di assoluto prestigio porta ad una innovazione da tempo attesa: addetti ai lavori e grandi collezionisti potranno visitare l’evento in anteprima. Ciò accadrà nella giornata del 21, dalle 10 alle 18 (escluso settore Ricambi e Modellismo). Solo per questa giornata l’ingresso sara’ esclusivamente su invito o dotandosi di uno speciale Prewiew Ticket che si potra’ acquistare alle casse il giorno 21 o in prevendita tramite TicketOne (www.autoemotodepoca.com).
L’obiettivo è di dare a collezionisti ed appassionati l’opportunità di visitare con calma e al di fuori delle folle, quella che si è ormai imposta come la manifestazioni più amata dagli appassionati italiani ma non solo.
Questa anteprima è soprattutto rivolta ad un collezionismo di qualità, che non ha risentito della crisi economica planetaria, anzi!. L’auto (e la moto) d’epoca sono considerati come bene rifugio privilegiati, che interessano fasce sempre più estese di pubblico, in Italia ed in Europa, ma anche nel Vicino Oriente, nell’Estremo Oriente e in Africa. Nelle due ultime edizioni, ai collezionisti, numerosissimi, di area tedesca e nordica, alla nuova, notevole presenza di acquirenti dai Paesi dell’est Europa, si sono aggiunti agenti di grandi collector di Paesi come India, Corea, Cina (oltre che dal vicino mondo arabo) che, con grande competenza, hanno scelto a Padova pezzi di particolare pregio.
Ma, al di là e prima di ogni calcolo economico, resta la passione che è la vera anima del Solone di Padova. “Ed è per questo, che, con i grandi collezionisti, l’anteprima la vogliamo aperta a chiunque tenga ad ammirare con calma la manifestazione più amata. Per salire sul tappeto rosso sarà sufficiente munirsi del nostro Prewiew Ticket” tiene a sottolineare Mario Carlo Baccaglini, grand patron del Salone patavino.
Ma cosa si potrà ammirare ad Auto e Moto d’Epoca 2010? Oggetti
assoluti del desiderio, sogni impossibili (o quasi) e, insieme, com’è
nella filosofia della manifestazione, vitine, bulloni…ricambi da 1 euro
in su. Insomma un Salone che offra a chiunque sia colpito dal
meraviglioso virus dell’auto d’epoca, sogni e affari, occasioni da non
perdere, alla portata di ogni tasca, e oggetti del desiderio che ai più
risultano, evidentemente, inavvicinabili. Molte le Regine che qui
troveranno tanti ammiratori.
Fiat Group presenzierà all’evento con i 3 brand, Fiat Lancia e Alfa
Romeo. Per Alfa Romeo, che festeggia la chiusura dell’anno del
Centenario, arriva la MITICA GIULIETTA in un percorso storico che
vedra’ esposti tutti i modelli della Collezione del Museo Alfa Romeo di
Arese (GIULIETTA BERLINA, GIULIETTA SPIDER PROTOTIPO,
GIULIETTA SPRINT,GIULIETTA SZ e la 750 da COMPETIZIONE) fino
all’ultimo appena lanciato.
Per Lancia che festeggia il Sessantesimo anniversario del lancio della
serie AURELIA gli esemplari piu’ importanti dalla B12 ALLA B24
Spider vettura ora completamente restaurata che proviene dal
Museo Lancia.
E infine per FIAT la mitica SB4 Eldridge, più nota come “Mefistofele”
del 1923 AUTO DA RECORD IL CUI MOTORE 21.700 DI CILINDRATA
E’ STATO APPENA COMPLETAMENTE RIFATTO, affiancata dalle AUTO
DA CORSA FIAT più importanti.
QUEST’ANNO GRANDE MOSTRA TEMATICA SULLA ISOTTA
FRASCHINI, ben 9 gli esemplari unici nell’area Hospitality pad.3; un
modello anteguerra ( prima guerra mondiale – primi 900), 6 modelli
che racconteranno la storia della serie 8 (8, 8 A, 8AS, 8ASS e 8B) e i
due prototipi della metà degli anni 90 (Isotta T 8 Spider con motore
Audi), anno in cui si tentò di “riesumare” il celebre marchio.
Due anticipazioni di un Salone che, come sempre, riserva le grandi
sorprese all’ultimo, soprattutto per quanto attiene alle vetture in
vendita. Le grandi case italiane ed internazionali che saranno
presenti stanno completando il pannel delle oro offerte. Pur in
assenza di conferme ufficiali si sa che saranno molte le proposte di
gran livello e che, anche quest’anno, non mancheranno auto di
importanza storica per il nome di chi le ha guidate e possedute.
Ma Auto e Moto d’Epoca non è solo una vetrina d’elite. E’ e vuole
continuare ad essere la grande piazza dove si incontrano passioni,
anche quelle di un pubblico assolutamente nuovo, giovane e
giovanissimo. E’ il nuovo esercito di chi si è trovato in casa una
Topolino, una Cinquecento, una Bianchina o una “vasca da bagno”,
la NSU degli anni del Miracolo economico, e ha deciso di ripulirla,
restaurarla e rimetterla in strada, fiero di possedere un’auto d’epoca
e di essere così entrato, a pieno titolo, nel clan di chi ha fatto dei vecchi motori l’amore vero di una vita.
E dulcis in fundo la mitica e attesissima ASTA COYS CHE SI TERRA SABATO 23 OTTOBRE ALLE 14.00.

Commenti

  1. ciao! io son un paio d'anni che ci vado in fiera perchè abito a un'oretta di strada e più per curiosità, non perchè son un collezzionista.....è molto interessante, ma devo dire che purtroppo il settore moto l'anno scorso era un po snobbato, spero sia meglio quest anno!! ci vediam là...
    by Manuel Gonella

    RispondiElimina

Posta un commento